La Collezione FINE in mostra al MuFoCo

La Collezione FINE. Un nuovo progetto per la fotografia - 17-04-10 in evidenza   di Gerardo Regnani gerardo.regnani@tin.it Il 15 maggio 2010 (h 18.00), presso il Museo di Fotografia Contemporanea (direzione artistica di Roberta Valtorta) situato nella splendida cornice del complesso seicentesco di Villa Ghirlanda che si affaccia sullo storico giardino all'inglese Ercole Silva a Cinisello Balsamo (Mi), è prevista l'inaugurazione della mostra "La Collezione FINE. Un nuovo progetto per la fotografia"  dedicata a un'ampia selezione del fondo (in prevalenza) di immagini fotografiche creato nell'ambito del nuovo progetto ideato e sostenuto dal Gruppo FINE (Fotografia e Incontri con le Nuove Espressioni), del quale sono uno dei fondatori, che, il 30 marzo 1998 a Torino, ha dato vita all’omonima Associazione culturale senza fini di lucro. Ulteriori informazioni sono contenute nella breve nota e nei link inseriti qui di seguito. Gerardo Regnani - Responsabile e Curatore della Collezione FINE ------- La Collezione FINE. Un nuovo progetto per la fotografia   Questa Collezione, della quale la mostra propone un’ampia selezione, è, innanzitutto, un segno tangibile del nuovo progetto ideato e promosso dall’Associazione culturale FINE (Fotografia e Incontri con le Nuove Espressioni), un sodalizio senza fini di lucro nato a Torino nel 1998. Una squadra(*) unita, come ha scritto Marina Miraglia dal “presupposto dell’abbattimento delle frontiere fra le arti e […] i vari media della comunicazione contemporanea” che ha offerto una prima “casa” alla Collezione presso lo Spazio FINE (1998-2002): un’area espositiva e un libero luogo di incontri apolitici e di scambi culturali (tra autori, critici, addetti ai lavori, istituzioni, pubblico) collocato negli ex-magazzini di stoccaggio merci dei Docks Dora torinesi, realtà che è stata un punto di riferimento per attività culturali e di aggregazione giovanile. La Collezione è, quindi, “testimone” di una dimensione di scambio culturale aperto e democratico, formatasi in un’ottica di complementarità sia con piccole entità locali sia con istituzioni anche maggiori, pubbliche o private, italiane e straniere.   L’Associazione culturale FINE è grata al Museo di Fotografia Contemporanea per l’ospitalità offerta alla Collezione in virtù di un accordo di deposito temporaneo finalizzato alla sua tutela e valorizzazione anche mediante iniziative espositive come questa. Un accordo che rappresenta per l’Associazione un’ulteriore e preziosa occasione di riflessione, oltre che sul percorso già realizzato e sulle prospettive future, fondamentalmente sul patrimonio di valori posti a monte del nuovo progetto del Gruppo fondatore, da sempre animato dall’intento di promuovere libere aree di aggregazione e scambio culturale anche attraverso la proposta di nuovi autori - prevalentemente, ma non esclusivamente, esordienti ed emergenti - del panorama italiano e internazionale.   Le opere del Fondo (**) non hanno un’unica prospettiva di riferimento, indicando, piuttosto, una pluralità di sguardi (artistici, antropologici, semiotici, sociologici, storici) volti a sondare da più angolazioni le diverse anime della fotografia, spaziando dalla presunta oggettività dei reportage alla soggettività massima delle espressioni creative. Un insieme di immagini verosimilmente esemplificativo dell’articolata natura del medium stesso, perché cerca di esplorarne – anche attraverso meta-analisi – le funzioni, gli statuti e, in definitiva, i ruoli sociali tanto diversificati quanto, in qualche caso, anche contraddittori.   Di questo, ma non solo, la Collezione FINE, pronta a crescere ulteriormente, vuole continuare a essere una valida spia, veicolando ancora l’idea associativa no-profit originaria. Gerardo Regnani (*) Squadra formata, oltre che da chi scrive e da un socio poi staccatosi dal sodalizio, da: Fortunato (detto Claudio) Isgrò (Presidente), Claudio Cravero (Vice Presidente), Concetta Occhipinti e Pierpaolo Preziosi (Consiglieri).   (**) La Collezione FINE conta 201 opere che datano dal 1974 ai primi anni Duemila realizzate dai seguenti autori: Brandy Eve Allen, Giuseppe Anfossi, Simone Bacci, Maura Banfo, Alessia Barucchi, Aldo Basili, Gabriele Basilico, Claude Belime, Jacopo Benassi, Luca Bernardelli, Bruna Biamino, Jean-Louis Bigou, Pierre Boè, Carmelo Bongiorno, Davide Bramante, Massimo Cairo, Alessandro Cane, Claudine Capdeville, Monica Carocci, Davide Casali, Pierangelo Cavanna, Fabienne Charles, Dario Colombo, Jean Yves Corre, Claudio Cravero, Mario Cresci, Anna Cretella, Orly Dahan, Willy Darko, Donato De Lisi, Massimo De Pasquale, Alessandro Dominici, Danilo Donzelli, Maria Erovereti, Maks Flandrina, Rocco Formini, Vittore Fossati, Mario Giacomelli, Helen Giovanello, Dorothy Goizet, Zsuzsanna Harmathy, Claudio Isgrò, Bernard Lanteri, Eric Le Vergè, Paolo Leonardo, Sabine Macher, Pierluigi Manzone, Franco Mapelli, Luigi Marcello, Céline Martinez, Emanuele Martino, Anne Montaut, Florence Mouraux, Bruno Nardini, Nicoletta Nicosia, Francesco Nonino, Irina Novarese, Pierre Olingue, Mauro Pelissetti, Pier Paolo Preziosi, Helen Quintilla, Francesco Radino, Mauro Raffini, Paolo Ranzani, Turi Rapisarda, Rapisarda – Bramante, Gerardo Regnani, Silvia Reichenbach, Sylvie Romieu, William Ropp, Alain Sagaert, Luca Saini, Roberto Salbitani, Pino Scavo, Jana Sebestova, Eric Sinatora, Ada Sola, Michi Suzuki, Giancarlo Tovo, Trialdi & C., Cristina Zamagni La Collezione è visibile sul sito dell'Associazione Culturale FINE http://www.sgurz.it/fine/Indice/Indice.htm (sito in via di sistemazione) Sito del Museo di Fotografia Contemporanea http://www.mufoco.org/index.html Alte info (precedenti) http://www.comuniclab.it/41275/un-nuovo-progetto-la-fotografia-chiamato-fine oppure http://gerardo-regnani.myblog.it/archive/2009/04/27/indice-dei-testi-cv-e-alcuni-link.html     Riferimenti _________ http://www.sgurz.it/fine/ http://www.museofotografiacontemporanea.org/   H O M E : http://gerardo-regnani.myblog.it/ segue I N D I C E : http://gerardo-regnani.myblog.it/archive/2009/08/10/indice-dei-testi.html